mercoledì 4 giugno 2008

Gelacontro: continua il confronto coi candidati.

Il confronto dei candidati sul loro programma in questo Blog registra un'altra adesione.
Di seguito pubblico la mail di un candidato che ha deciso di confrontarsi con tutti noi.
Come al solito, vi invito tutti quanti ad un confronto serio e leale, nel pieno rispetto di tutti.



Un saluto ai lettori di questo Blog.
Sono Massimo Catalano ho 41 anni, sono sposato e padre di Matilde. Sono laureato in Scienze Motorie, insegno Educazione Fisica e dirigo due centri fitness all’avanguardia. Sono stato Consigliere comunale dal 1998 al 2007, componente della Commissione Bilancio, ho presieduto la Commissione per la Gestione Integrata dei rifiuti e la Commissione d’Indagine sugli Incarichi Legali.
Sono candidato alle provinciali, e ho deciso di accogliere l’invito di Gianni a confrontarmi con voi sul mio programma del quale riporto una sintesi.

-OCCUPAZIONE E SVILUPPO
Area Defiscalizzata su tutto il Territorio Provinciale
Sviluppo Eco-Compatibile per una industria che non abbia un impatto ambientale negativo, e che non comprometta lo sviluppo Turistico ed Agricolo del territorio.
Bonifica del Territorio del tratto di mare provinciale antistante le coste di Gela e Butera, del territorio provinciale ricadente in zone fortemente inquinate.
Porto provinciale, individuando nel porto di Gela il porto di riferimento provinciale, affinché esso possa essere, finalmente, dragato ed ampliato, dando respiro alla economia dell’intera provincia.
Gestione Integrata dei Rifiuti, mettendo la mia esperienza di presidente della commissione comunale rifiuti del comune di Gela a disposizione dell’ente provinciale.

-UNIVERSITA'
Creazione di un Ente di gestione Universitario fra i comuni del sud della provincia per la gestione della logistica. Sottoscrizione di una convenzione pluriennale, con una università preferibilmente pubblica, che eroghi i servizi universitari nelle zone (soprattutto nella parte sud della provincia) che non usufruiscono (o rischiano di perdere) di servizi universitari.

-INFRASTRUTTURE
Miglioramento della rete viaria provinciale ed interprovinciale, con particolare attenzione a quelle strade con un’alta percentuale di incidenti stradali.
Ampliamento e sistemazione del porto di Gela.
Interventi sull'Edilizia Scolastica, con adeguamento di tutti gli edifici scolastici, di competenza provinciale, alla normativa in materia di sicurezza e agibilità.

-SOLIDARIETA'
Sostegno a favore delle Associazioni di volontariato operanti su tutto il territorio provinciale.
Interventi a favore dei disabili e sostegno delle classi meno abbienti.
Per chi volesse saperne di più ed in maniera dettagliata, vi invito a visitare il mio sito, in questo modo potremmo confrontarci serenamente in questo Blog.

Massimo Catalano
http://www.massimocatalano.blogspot.com/

74 commenti:

Consigliere ha detto...

Massimo Catalano è una voce che manca in Consiglio comunale...praticamente tranne qualche consigliere da quando non c'è Massimo, non c'è opposizione.In bocca al lupo

Anonimo ha detto...

Ciao Massimo e complimenti per il programma che sicuramente puntuale, preciso e sintetico fotografa il Tuo modo di essere: Chiaro, Sempplice e Pratico .
In Bocca al lupo e speriamo di averti come consiglieri provinciale con il Presidente FEDERICO perche anche Tu sai che tutti questi bei programmi se non sei nell'area di governo rimangono lettera morta ...Giusto??

peppet ha detto...

complimenti massimo per aver aderito a questo blog, spero che a differenza di altri lo curi personalmente e che non lo usi solo per campagna elettorale ma che sia un modo per far conoscere che tra i candidati consiglieri ci sia qualcuno di spessore come te che ha sempre lavorato bene per il sociale e non solo per interesse personale, sul tuo programma mi piace sottolineare il fatto che scrivi di bonifica delle spiagge e del territorio, dovrebbero essere i punti cardine di un programma serio ma che molti volutamente opp. no, non considerano, dicendo semplicemente che bisogna puntare al turismo come fonte principale dell'economia, dimenticando, qui si volutamente, gli anni e i costi che occorrerebbero affinchè le nostre spiagge possano tornare ad essere come li aveva visti Quasimodo, Mussolini ecc. e come purtroppo non ho mai visto io.

Diego L. ha detto...

Dal momento che ritengo che le provincie sono un ente che oltre ad essere costosissime sono anche inutili per coerenza non andrò a votare.
Detto questo di programmi uguali o simili a questo ne ho letti e riletti parecchi in passato nel presente e probabilmente li leggerò anche in futuro.
Dal momento che questi nobili propositi ci sono sempre stati spiattellati dai candidati di turno e puntualmente mai portati a compimento mi chiedo:
Come intende lei una volta eletto alla provincia realizzare questi nobili propositi?
Perchè nel suo post lei ha esposto il suo programma ma non ha esposto il COME intende realizzarlo.
Forse intende farlo in futuro?
Concludo.Il non dire il COME è un atteggiamento tipico dell'attuale fallimentare(per il popolo) classe politica italiana ed è questo ciò che mi fa preoccupare molto come cittadino.
Spero che lei non si allinei alle linee della suddetta classe politica.

falco ha detto...

Cavolo, questa non me l'aspettavo!
Massimo Catlano è davvero ua figura di spessore. Sono felice tu abbia accettato di confrontarti, caro Massimo.
E mi unisco ai commenti precedenti dicendo che una figura come te manca nel consiglio comunale!
Permettimi, se posso, una correzione al tiro sul porto: il porto di Gela è morto! Non sprechiamo energie per tentare di resuscitare i morti: usiamo queste energie per la nascita dell'Interporto, ben più "infrastrutturale" e molto più utile del porto! Poi, una volta pensato a ciò, ci si siede e finalmente si draga quel porto eternamente insabbiato, ma che servirà solo alle imbarcazioni di diporto! Per l'UNiversità, io batterei ancora la strada di un accorpamento con la Kore, poi quando ci saremo "fatti le ossa" si potrà pensare in grande, ai consorzi, o ad una università solo nostra!
E' NATA QUI DA GIANNI L'IDEA DI CREARE UN POLO UNIVERSITARIO PER L'ARCHEOLOGIA CHE FACCIA DA CAPOSTIPITE IN SICILIA!!!
Questa è una bella idea, caro Massimo!
Parlane con Gianni, tu che hai fatto del dialogo il tuo cavallo di battaglia.
In bocca al lupo.

falco ha detto...

Az... ho fatto TRE proposte in un colpo solo... MA CHE MI SUCCEDE????

Franco ha detto...

Diego L., piano con le parole!
Questo è solanto un post, mi sembra che alla fine del post abbia scritto che per i dettagli c'è il suo sito. E poi se avesse dovuto pubblicare anche il modo con cui realizzare il suo programma non sarebbe bastato un post! Lasciamogli tempo...
Già è notevole il fatto che uno come lui, un personaggio di grande spessore, si sia voluto confrontare con noi.
Capisco che tu hai voglia di sapere come farà ad attuare il suo programma, ma il modo in cui lo dici incute timore e sembra tu voglia attaccare tutto e tutti. Un po di rispetto e un pò di indulgenza non guasterebbe...
Anch'io ho qualcosa da chiedere a Massimo Catalano: FAI DI TUTTO PER ELIMINARE LE ATO!!!!

daniele ha detto...

prof. massimo (ci piace a tutti chiamarla così)
mi fa piacere che abbia voluto partecipare a questo blog ed è l'ulteriore dimostrazione che lei sia una persona limpida ed aperta al confronto, le voglio porgere una domanda, in questa competizione elettorale lei è probabilmente tra i candidati consiglieri quello che ha più spessore, e sarebbe veramente una voce del popolo al consiglio provinciale, lo dimostra la sua carriera politica, però ho visto che il gruppo che la sostiene altri non è che il gruppo che l'anno scorso si è presentato alle comunali come lista tutti per Gela ed ora passati all'mpa, quindi la stessa gente che alle comunali l'ha trombata.
Le chiedo:
come farà a svolgere il ruolo di consigliere forza della gente, come lei dovrebbe essere, e andare a rappresentare un gruppo che vede la politica come una questione di solo potere?
in bocca al lupo in ogni caso perchè sono sicuro che la voterà comunque tanta gente che la apprezza per le sue qualità garbate educate genuine.

mechanicalpeople ha detto...

Dopo aver verificato l'inconsistenza della candidata Alessandra Ascia, (che ha finito per farsi difendere dalle amiche..sigh..), finalmente ci troviamo di fronte a un candidato vero!
Sono molto contento che Lei abbia accettato la proposta del nostro Gianni dott.Catalano, mi rivolgerò d'ora in poi dandole del tu, spero non ti dispiaccia, ma è inutile sprecarsi in convenevoli sul blog.

Il tuo programma contiene certamente alcuni punti molto interessanti, altri assomigliano un po' troppo a degli slogan.
Ecco le mie domande:
- Non credi che le province vadano abolite?
- Se si, che senso a candidarsi al consiglio provinciale?
- Perchè Pino Federico ha accettato di presentarsi a Presidente dopo aver raggiunto l'ARS?
- Che intendi per industria che non abbia un impatto ambientale negativo? Quali settori?
- Cosa intendi per area defiscalizzata, hai già parlato con Tremonti?
- Il porto di Gela non è il porto-rifugio, che può ospitare sola qualche barchetta, ma è il lungo pontile oggi utilizzato dall'Eni e costruito con i soldi della Regione! Non credi che se è ora di pensare a una riconversione dell'industria petrolchimica in qualcos'altro di meno inquinante, non è il caso di partire dalla risorsa porto?
- Data la tua esperienza nella commissione rifiuti, mi chiedo quale sia la tua opinione in merito allo squallido teatrino messo in piedi dalle ditte appaltatrici, le quali pur essendo in difetto nei pagamenti dei contributi degli operai pretendono di essere pagati dai Comuni, mentre i fondi ATO destinati a loro sono stati congelati dalla GdF?
- E' accettabile questo atteggiamento da parte di soggetti che notoriamente "accompagnano" i loro dipendenti in Banca per taglieggiarli e li costringono a scioperare a comando, mentre ostentano un tenore di vita immoralmente sfarzoso?
- Si può dare la patente di antimafiosi a gente di questa risma, solo perchè ha denunciato di pagare il "pizzo"? Mi tornano in mente le contestate parole di Leonardo Sciascia a proposito dei professionisti dell'antimafia...

Spero di non essere stato prolisso, se lo sono stato, mi scuso.

emanuele ha detto...

Pur essendo di "centro-sinistra" ho visto in Massimo,durante la sua parentesi al consiglio comunale,una persona competente, attenta e soprattutto coerente.
I miei più sinceri in bocca al lupo ed una sola domanda
cosa ne pensi dela fatto che sono state distolte le risorse per le infrastrutture al sud dal governo in carica(quelle relative al ponte) per coprire il mancato gettito dell'ICI e che il tuo leader il governatore Lombardo, a tal proposito non ha speso una sola parola ?
nb. per la provincia di Caltanissetta gli interventi erano alquanto cospicui.

stefania ha detto...

Caro Massimo lo scorso anno non ti ho potuto votare, ma questa volta il mio voto è per te.

Diego L. ha detto...

Dai commenti che leggo noto un certo senso di inferiorità.
Ad esempio Franco ha scritto. "Già è notevole il fatto che uno come lui, un personaggio di grande spessore, si sia voluto confrontare con noi" Grazie ne sono onorato adesso mi sento meglio.
Ma dove è tutto questo decantato grande spessore, non solo del sicuramente brava persona in questione,questo non lo metto in dubbio, ma anche di tutti gli altri soggetti politici che ci hanno degnato della loro attività politica?
Dal momento che continuiamo a discutere di problemi arci-noti non che arci-datati questo vuol dire che tutti i soggetti politici di grande spessore che hanno agito fino ad ora evidentemente non sono mai stati all'altezza di risolverli questi problemi.
E se non li hanno risolti non perchè sono incapaci o poco intelligenti,tutt'altro, ma perchè il sistema politico italiano corrotto e clientelare è molto più grande e potente di qualsiasi persona armata di tanta buona volontà e nobili propositi.
Qui o si cambia il sistema o nessuna elezione ci potrà liberare da questa perenne crisi socio-economica.
Saluti.

Romina ha detto...

Beh a giudicare dai commenti, questo di Massimo Catalano sembra essere davvero un compito arduo.
innanzitutto preciso una cosa: sono di Centro Sinistra (per evitare additamenti...).
Io eviterei di chiedere a Massimo come mai Lombardo ha permesso che venissero depauperate i fondi destinati alla Sicilia per finanziare l'abolizione dell'ICI, piuttosto chiederei a Lombardostesso come mai non si è seduto al tavolo del consiglio dei ministri LUI CHE HA IL DIRITTO-DOVERE DI FARLO! Catalano non c'entra nulla.
Una precisazione. QUI NESSUNO HA COMPLESSI DI INFERIORITA' E CHI DICE QUESTO MAGARI... PARLA DI SE STESSO! Massimo Catalano è un elemento di spessore e su questo non c'è alcun dubbio, e per rispondere a Diego L., RICORDO CHE E' STATO CONSIGLIERE DI CENTRO DESTRA I UNA GIUNTA DI CENTRO SINISTRA! Ad altri dovresti girare le domande, caro Diego L.!
Io non credo che voterò Massimo Catalano, perchè come deto sono di Centro Sinistra, ma ciò non vuol dire che non stimo questa persona e, permettetimi di dirlo, è una delle pochissime personalità politiche "vere" che ci sono a Gela. Poi chissà...

daniele ha detto...

x romina, mi dici per chi votare nel centrosinistra?

Gianni Marchisciana ha detto...

X peppe t. e per tutti quelli che l'hanno chiesto: Circa l'incontro con i quattro candidati a presidente della provincia con gli studenti universitari avendo il tema appunto l'Università, dico intanto che i candidati presenti erano due, Federico e Messana, poi a convegno iniziato è arrivato l'altro candidato gelese. Marotta era assente.
Ti dico per sommi capi le proposte dei tre presenti: Federico era per proseguire i corsi esistenti e nel contempo portare avanti un progetto di Università più ampio e con la partecipazione di tutti (comuni, enti, associazioni: “modello fondazione”);
Mesana ha proposto un modello di Università come quello che si è realizzato a Caltanissetta, ribadendo che così com'è adesso, i corsi universitari non hanno futuro;
l'altro candidato gelese sinceramente nessuno ha capito cosa abbia voluto dire, e dunque non so cosa riportare.
Questo il succo dell'incontro.

Perdonate il fuori tema.

Diego L. ha detto...

Ci tengo a precisare che io non ce l'ho ne con Catalano ne con altri.
Io ce l'ho con il SISTEMA.

daniele ha detto...

Sai cosa si dice di chi ce l'ha con il sistema?

peppet ha detto...

grazie mi interessava che voi lo commentaste,
ero presente e mi interessava avere delle opinioni dagli altri.
poi dirò cosa ne penso io.

Massimo Catalano ha detto...

Ciao tutti e scusate il ritardo, ma questa campagna elettorale mi porta via davvero molto tempo.
Vi ringrazio per gli attestati di stima nei miei confronti, ma a mio modo di vedere questi attestati di stima dovreste farli a voi stessi, voi che avete ancora la forza di credere nelle persone e nel vostro paese.
Cominciamo col rispondere ad alcuni quesiti.
Per quando riguarda il porto, il presidente Lombardo ha nel suo programma di governo la riqualificazione del porto di Gela, e non è una riqualificazione fine a se stessa, bensì essa prevede il coinvolgimento delle parti, delle associazioni portuali, delle aziende che vi operano e di tutti quegli organismi che con il porto ci lavorano o che comunque ne hanno familiarità. E’ chiaro che come consigliere provinciale io mi farò promotore di quelle idee che da queste realtà nascono, ascoltando innanzitutto quali sono le priorità e, nel caso emergano più di una priorità, cercare di far coincidere le stesse in un unico progetto. Il coinvolgimento delle maestranze che ruotano attorno al porto è di fondamentale importanza se si vuole arrivare ad una soluzione, prendere di petto il problema, scavalcando o addirittura ignorando chi del porto ha una cognizione superiore alla mia o alla nostra sarebbe un grave errore.

Per quando riguarda l’Ato rifiuti, c’è un progetto della regione che in questi giorni sta valutando assieme alle apposite commissioni di ridurre il carrozzone Ato da 27 a 10, questo per evitare inutili burocratismi che rallentalo l’efficienza delle stesse. La questione dei rifiuti e della politica che l’Ato rifiuti debba portare avanti è stata più volte attenzionata da me quando ero Presidente della Commissione per la Gestione Integrata dei rifiuti: ho presentato io infatti gli atti del progetto di raccolta differenziata, su mia proposta, e da quel momento era partita la campagna di sensibilizzazione e di raccolta, con i vari cassonetti atti alla raccolta diversificata che erano stati posti sul tutto il territorio di Gela. Naturalmente, quando cambiò la giunta, non ricoprendo più quella carica, tutto è sfumato.
Nei miei centri fitness io impongo la raccolta differenziata a tutti gli iscritti, istruttori compresi, perché sono un fermo e convinto fautore dei benefici che questo tipo di civilizzazione apporta al nostro territorio.

La questione di “Tutti per Gela” non è esattamente come è stata descritta nei commenti che leggo. L’anno scorso ci son stati oltre 600 candidati, e questo ha rappresentato una anomalia per Gela. Una anomalia che ha fatto si che tutti concorressero per se stessi, in modo democratico e ognuno coi propri mezzi. Non credo, anzi, sono sicuro che non ci sia stato nessuno che abbia “trombato” nessuno. Piuttosto, come già detto, era pressoché impossibile che altri facessero confluire i propri voti su di me, visto che eravamo pressoché tutti candidati. E il fatto che adesso alcuni di loro mi stanno sostenendo nell’Mpa può solo farmi piacere: le provinciali sono diverse dalle comunali, non ci sono tutti quei candidati come allora, ed è chiaro che chi ha idee vicine alle mie scelga di sostenermi. Questo può solo farmi piacere, anzi, spero che il consenso nei miei confronti non si fermi soltanto a queste persone, ma si estenda oltre toccando anche quella gente che fino adesso mi è stata lontana.

Federico, è stato designato unanimemente dal tutto il centro destra come candidato alla presidenza, per l’unità di quella parte politica che si vede contrapposta alla spaccatura nel centro sinistra. L’intento del centro destra è quello di ripercorrere con Federico lo stesso percorso fatto da Lombardo che, da presidente della provincia di Catania prima e da deputato europeo dopo, lo ha portato alla presidenza della regione. Questo per una continuità di un progetto di cui Federico fa parte, senza dimenticare che in questo modo si aprirebbe una corsia preferenziale per tutti quei finanziamenti di cui la nostra provincia ha bisogno.

Per industria che non abbia un impatto ambientale negativo intendo tutti quegli interventi atti a bonificare l’area di Gela gravemente colpita dall’inquinamento prodotto dal petrolchimico. L’Mpa sta conducendo da anni una battaglia a favore del territorio di Gela proprio per costringere il petrolchimico ad investire sul territorio per mettere in sicurezza gli impianti e per far si che essi inquinano il meno possibile, anzi, che non inquinino proprio. E di questo tutti sono testimoni poiché in tutte le manifestazioni fatte con questo tema l’Mpa è sempre stata in prima linea, se non addirittura promotrice!

Per area l’area defiscalizzata, è previsto nell’ambito del programma di Lombardo una campagna attraverso la quale defiscalizzare, appunto, i prodotti petroliferi che si producono nel nostro territorio. Questo è possibile con il ritorno delle accise nelle casse provinciali da poter spendere subito in quei posti (Gela) dove insiste una raffineria. E’ infatti prevista da una legge firmata nel 2000 dall’allora presidente della Repubblica Ciampi, nel quale si riconosce lo sgravio fiscale dello 0.3% sulle accise nei paesi produttori di petrolio o di suoi derivati. Fatti due conti, il recupero dello 0,3% sulle accise corrisponde a quasi l’intero bilancio comunale, che verrebbe di fatto quasi raddoppiato!

Spero di aver risposto a tutte le vostre domande, e qualora non ci fossi riuscito vi prego di farmelo sapere, proverò a colmare le lacune che inevitabilmente ho avuto nel rispondervi qui.
In ogni caso, visto che è davvero difficile rispondere scrivendo su un blog (ma ne sono felicissimo), sarei altrettanto felice di incontrare tutti voi per poterci confrontare di persona, così da rispondere in maniera completa ed esauriente alle vostre domande.
Grazie ancora per gli attestati di stima e non esitate a pormi ancora domande sul mio programma.
Resto a disposizione.
Buona serata a tutti.

Massimo Catalano

Romina ha detto...

Questo si è un programma ben esposto. Complimenti a Massimo catalano e complimenti a chi ha fatto le domande giuste.
La questione del recupero delle accise credo sia comune anche al programma di Messana, anzi, ne sono sicura, segno che questa volta è una questione che tutti stanno attenzionando.
Ritengo importante la questione della riduzione delle ATO, anzi, io le abolirei proprio e creerei un consorzio comunale che gestiasca le competenze Ato. Riconosco a Massimo Catalano il merito di acer avviato pre primo un discorso riguardante la raccolta diferenziata, ma si sa a Gela quando qualcuno avvia un discorso valido poi chi gli succede lo fa morire lì. Per invidia o per qualcos'altro.
Piuttosto non ho potuto scorrere tra il suo programma argomenti riguardanti il nostro museo e i nostri reperti archeologici: la proposta avanzata da Gianni Marchisciana qualche tempo fa su questo blog, e ripresa da falco adesso è davvero i nteressante. Capisco che non rientra nel programma di Catalano, però quantomeno potrebbe farsi portavoce per una iniziativa così importante, nata tra l'altro proprio da questo Blog.
Ah, vorrei sapere, caro Massimo catalano, cosa ne pensi della proposta si abolire le province a favore di un consorzio di comuni. Non credi che le province ormai siano anacronistiche? tanto più che nell Statuto Siciliano... LE PROVINCE NON SONO PREVISTE!

salvatore ha detto...

Bravo Gianni per la rubrica.
E' un bel confronto che entusiasma e crea nuove proposte. Ho scoperto il blog per caso ma devo dire che è un ottimo strumento per il nostro territorio. Complimenti anche ai candidati che si mettono "in gioco".

Anonimo ha detto...

Catalano noi ti conosciamo bene e sappiamo quanto vali e anche se non sei al comune ci aspettiamo da te delle risposte sul problema dell'acqua a Gela.Siamo un gruppo di pensionati che vive a S.Giacomo un quartiere che soffre la sete.Gela ha tanti problemi ma il problema dell'acqua è quello che ci fa + paura, ci alziamo alle 3 e alle 4 di notte per l'acqua e il bello è che cercano pure i soldi e arrivano le bollette.Ci rivolgiamo anche a te

Nino ha detto...

Ciao a tutti, ho letto di questo blog da una intervista fatta a Gianni Marchisciana su Sicilia Oggi: Complimenti davvero. Complimenti a tutti.
Prima di rispondere a questo post ho voluto rileggere tutti quelli precedenti, alcuni per sommi capi ma molti per intero. Davvero notevole ilmodo in cui si affrontano gli argomenti e notevole il modo in cui si propongono idee. Uno strumento questo davvero bello e democratico. Gianni, ho letto in quella intervista che stai lavorando ad un cartaceo, è un'ottima cosa perchè non tutti internet!
hannoQuesto del confronto con i candidati è una vera novità per Gela, nessuno aveva avuto mai questa iniziativa e devo dire che di iniziative "vergini" questo blog ne ha e ne ha avute parecchie.
Non è una questione di pubblicità da part dei candidati (rischierebbero figuracce) ma la voglia di mettersi in gioco e al servizio di chi li vota: GIUSTO COSI'!
Per quanto riguarda Massimo Catalano , io sono uno di quelli di centro sinistra che ho sempre visto in lui l'uomo che "manca" a questa parte politica. Il centro sinistra è da tempo soffocato dalla presenza opprimente e caustica di Speziale, una figura che fa terra bruciata attorno a se perchè ha paura di perdere quella leadership che ha faticosamente conquistato a colpi di posti di lavoro e di collocamenti a macchia di leopardo... altro che politico! Per la prima volta da quando sono maggiorenne sono davvero tentato di dare il mio consenso ad uno di centro destra, se questi si chiama Massimo Catalano, perchè non vedo dall'altra parte gente che possa pareggiare il suo spessore politico e la sua serità. Non so se infine davvero lo farò, ma mi consola il fatto che ci sia la possibilità del voto disgiunto...
Facendo un confronto tra i due candidati che hanno deciso di metersi in gioco... beh, è impietoso!
Abito in centro, e quello dell'acqua è davvero un problema anacronistico, in un mondo che discute sulla opportunità del nucleare o meno, noi siamo ancora qui a chiedere acqua! Povero Massimo, che compito ti aspetta...

fraffa ha detto...

Romina, credi davvero che esistano ancora ideali di dx o di c.sx? Io ribadisco un concetto già scritto in un altro post e cioè che secondo me ormai ci sono solo dei grossi contenitori dove i politici cercano di avere un ruolo di rilievo e basta. Quindi, secondo me, l'unico modo(probabil. il più semplice) che tutti noi abbiamo per cercare di moderare i danni che spesso i politici fanno durante i loro mandati, è quello di votare le persone che crediamo siano in gamba e concrete e mi sembra che Massimo Catalano lo sia, lo ha dimostrato al comune!

fraffa ha detto...

Bravo nino!! ben venuto!

Antonio ha detto...

Ecco, questa è la dimostrazione che, come dico da sempre in questo blog, qui non ci si parla addosso e basta.
Queste sono le iniziative!
Ammetto una cosa, io sono di destra, ma le ultime politiche mi hanno davvero messo in difficoltà: nessun esponente siciliano nel Cdex, e dunque ho scelto di votare scheda bianca. Non mi piace il Cdex messo su da Berlusconi, e non mi è piaciuta la prima cazzata fatta da Lombardo il quale non è era presente al consiglio dei ministri, e la Sicili ane ha pagato il prezzo più alto!!!
Complimenti Lombardo, chi ben incomincia...
Sono d'accordo con fraffa, la quale dice che è finito il tempo delle ideologia politiche, si devono premiare le persone (qualora si conoscono) e i progetti. Romina, è davvero tenera la tua difesa della Politica (con la P maiuscola), traspare pulizia mentale del tuo pensiero politico, ma vedi, i tempi sono questi e il tempo di aspettare o il tempo che si concretizzi una ideologia politica è finito. Inoltre, leggo che vivi ad Alessandria, dunque ho una domanda: tornerai a vivere a Gela? o sei fuggita? e se si perchè? puoi anche non rispondere, ma mi piacerebbe saperlo per conoscere la matrice delle tue idee.
Per Massimo Catalano, io sono davvero contento che tu abbia accettato questo confronto, e per tutti quelli che non l'hanno accettato (candidati presidenti compresi) dico che hanno perso una occasione per un confronto per la loro città: PENSATE PRIMA DI VOTARE!
Mi piace sottolineare la tua disponibilità ad incontrarci tutti per un confronto face to face, guardandoci negli occhi, questo è un indice importante sulla considerazione che hai di tutti noi.
Ma mi permetto una piccola osservazione: parte del tuo programma coincide con quello di Lombardo, è una opportunità di agganciarti ad un programma già esistente o è di fatto una unità di intenti? mi spiego: è un "copia-incolla o lo sviluppo naturale di un programma più ampio?

falco ha detto...

Wow… è tornata fraffa!!!
Fraffa mi sei mancata tantissimo! Senza di te non ho più avuto nessuno con cui litigare… Tu sei sparita, Deborah è stata rapita dagli alieni, e io mi sono “rabbonito” 
Ma che fai? Lavori su Marte? O sei la consulente di Obama?
Bentornata fraffa!

Angelo ha detto...

Preciso che sono di centro sinistra e voterò un candidato di centro sinistra (non dico chi per correttezza), ma devo fari i miei complimenti innanzitutto a Gianni Marchisciana ideatore di questo blog e ideatore di questa iniziativa. Anch'io ho saputo di questo blog tramite un articolo si Sicilia Oggi con una intervista a Gianni Marchisciana. Sono contento che queste iniziative nascono nella nostra città.
Non voterò massimo Catalano per i motivi che ho spiegato prima, ma ciò non incrina la mia stima verso la persona di Massimo, stima che ha saputo conquistarsi, forse involontariamente, per i suoi modi garbati ed educati nell'affrontare la politica, anche quando altri intorno a sè schiamazzavano.
Ripeto, sono di sinistra e voterò di sinistra, questa mia intrusione in questo blog voleva solo essere un omaggio da parte mia all'ideatore dello stesso, ai suoi utenti, e a Massimo Catalano.
Magari ci vedremo più spesso da adesso in poi.
In bocca al lupo.

mechanicalpeople ha detto...

Catalano è un candidato serio e preparato, sa quello che dice, il suo programma è concreto e condivisibile.
A mio avviso sarebbe stato un ottimo candidato alla presidenza!

Spero riesca a catalizzare molti voti di destra, sarebbe certamente un bel segnale di cambiamento.

Kiko ha detto...

A me dispiace il fatto che, una persona come Massimo Catalano, non sia piu' presente all'interno del consiglio comunale.
Non avendo un opposizione di destra valida che veramente fa opposizione (escludendo una minima parte che assiste e presiede assiduamente ogni singola seduta in aula consiliare) lui era uno dei pochi consiglieri comunali di schieramento di destra, che con la sinistra al governo della Città si faceva sentire veramente presentando mozioni o meglio interrogazioni (poi se riceveva o non riceveva risposte dall'amministrazione comunale, ai suoi quesiti provenienti dalle richieste fatte a lui dalla gente, è un altro discorso)

Roberto ha detto...

Bel programma quello di Massimo Catalano. Ha solo un difetto: questo è un programma degno di un candidato alla presidenza, non al consiglio!
E su questo concordo con mechanicalpeople.
Non sto qui a sviolinare complimenti che tanto non aggiungerebbero nè toglierebbero nulla alla bontà del programma di Catalano, dico solo una cosa: GRAZIE.
Grazie a Gianni che con la sua iniziativa ha fatto conoscere alcuni dei candidati, anche se non tutti, ma sono sicuro che è stato un piccolo passo all'inizio di un lungo percorso. Questa iniziativa si potrebbe "istituzionalizzare" e renderla una costante ad ogni consultazione elettorale.
A dir la verità ero scettico all'inizio, pensavo si cadesse nella solita pubblicità, ma mi sbagliavo: confronto e spiegazione del programma c'è stato davvero!
Grazie Gianni.
Riprendendo mechanicalpeople, il quale si augurava che Catalano riuscisse a catalizzare molti voti di destra, io mi auguro che catalizzi anche voti di sinistra, perchè davvero, come dice fraffa, qui i colori politici si mischiano fino a sparire, e resta solo la bontà del programma politico e la "bontà" della persona.

salvatore ha detto...

Anche io sono un elettore di centro sinistra ma sinceramente non trovo candidati all'altezza della situazione (l'unico serio è Fasulo.. ma sono deluso di questi 5 anni da consigliere, praticamente nessuno si ricorda cosa ha fatto, il centro destra non sta tanto meglio c'è gente che politica non sa cosa significa.Credo che non andare a votare è sbagliato, ma questa volta l'astensionismo sarà forte...
Se Catalano si fosse candidato nel PD avrebbe avuto il mio voto e quello di molte altre persone, sicuramente l'MPA ha fatto un bel colpo con lui! Fraffa e Nino invitano a considerare la qualità della persona...forse hanno ragione

Niscemicontro ha detto...

Siamo un gruppo di studenti di Niscemi e vi facciamo i complimenti per il blog...magari un giorno nascerà Niscemicontro :-)
basta rubarvi Gianni!
Stiamo facendo una sorpresa al nostro carissimo e amatissimo prof. Catalano. Noi lo abbiamo conosciuto quest'anno e non sappiamo nulla di politica, ma conosciamo l'uomo e quello che è riuscito a trasmetterci durante l'anno.E' veramente un Prof. speciale e ci auguriamo di rivederlo anche il prossimo anno!!
Giuseppe,Anna,Elisa,Ester,Davide,Marco,Giuseppe T.
In bocca al lupo Prof.

fraffa ha detto...

Falco son contenta che ti sono mancata...ma nn mi pare di essere proprio sparita completamente. Forse sei stato poco attento...:-) Si, gli impegni hanno fatto diminuire i miei commenti però io vi guardo sempre!! Una sbirciatina quasi ogni giorno, attenti!!:-). Sicuramente anche deborah avrà avuto i suoi buoni motivi per essere scomparsa.
Volevo dire che con i complimenti e i se....nn si arriva da nessuna parte. Se vogliamo davvero aiutare ed avere alla provincia persone valide, nn ci resta che agire..!! Anchio sono del parere che Massimo poteva andare benissimo come candidato alla presidenza, ma purtroppo credo che questo nn sia dipeso da lui che probabilmente sarebbe stato ben contento di farlo.

angela c. ha detto...

Un programma ambizioso, Catalano è uno testardo.E' strano come nel suo partito molti stanno sostenendo altri candidati uscenti totalmente insignificanti che in consiglio provinciale riscaldano solo la sedia (sempre se sono presenti)

falco ha detto...

miiii... non ci posso credere!!! fraffa mi guarda!!!! Potevo farmi la barba...
Scherzi a parte, mi trovo d'accordo con te,fraffa (che mi tocca dire!): BASTA CON I SE E CON I COMPLIMENTI, PRENDIAMO POSIZIONE!!!
Io l'ho già presa... E MI PARE SIA CHIARA LA MIA POSIZIONE PRO MASSIMO CATALANO!

Cristina ha detto...

Messana ha proposto un modello di Università come quello che si è realizzato a Caltanissetta? Ma qualcuno ha idea di come era ed è organizzata l'università a Caltanissetta? Beh, io si perchè l'ho vissuto sulla mia pelle. Corsi di laurea disorganizzati; Un modo per far mangiare professionisti nisseni (es. un odontotecnico nisseno che insegnava comunicazione pubblicitaria ... vi lascio immaginare); un modo per regalare lauree a impiegati della provincia e figli di papà; Che Messana se ne stia a casa e la sinistra al seguito.

marco ha detto...

Cristina sono d'accordo con te e dovevi vedere l'arroganza con cui si è posto nei confronti dei gelesi quando c'è stato l'incontro a palazzo ducale.I soliti nisseni che non riescono a nascondere questo senso di superiorità...ma! Se questo signor Messana si comporta così ora figuriamoci una volta eletto...io gli auguro di continuare la sua esperienza come sindaco di Caltanissetta!(degni uno dell'altro).LA PROVINCIA NON HA BISOGNO DI GENTE CON LA PUZZA SOTTO IL NASO! GELESI VOTIAMO I GELESI.

falco ha detto...

Marco e Cristina, a parte che a quell'incontro ero presente anch'io, e sinceramente questa puzza sotto il naso io non l'ho vista!
Aggiungo che la diversità delle idee sicuramente c'è e si vede, i due in questione vedono l'università in modo diverso.
Io per esempio non sono d'accordo con nessuno dei due: il piano di Federico mi sembra un ulteriore foraggiamento di quelle amministrazioni burocratiche che sarebbero impinguate con lennesima nascita di un nuovo (?) consorzio! Il piano di Messana è oltremodo scevro di continuità di soluzione e categoricamente inferiore.
Io sono per un accorpamento alla KORE (cosa che ha impedito Collura, presidente gelese...) per poi distaccarci quando saremo in grado di tagliare il cordone ombellicale.
Ma da qui, perdonami Marco, a dire che bisogna votare un gelese... E' DAVVERO RIDICOLO!!!
Collura, GELESE DOC, ha condotto la nostra provincia all'ultimo posto della clasifica dei servizi! Superati anche, come detto, da Krotone e Vibo Valentia, nonchè da Enna! Ha sperperato due milioni di euro in viaggi esotici per se e per i suoi più stretti collaboratori spacciandoli per viaggi di interculturalità! QUANTI CORSI UNIVERSITARI SI SAREBBERO POTUTI APRIRE CON QUEI SOLDI?
Ha amministrato una provincia in modo approssimativo e arrogante, non sapendo spiegare, nè in pubblico nè in privato, le motivazioni di alcune sue scelte!
Ancora adesso non abbiamo capito perchè sia stato inaugurato il palazzetto dello sport quando è praticamente INAGIBILE (Il CONI non ha ancora dato l'assenso) e non sono ancora state completate le vie di accesso nonchè parte del palazetto stesso! Evidentemente ANDAVA inaugurato perchè così il buon Collura, GELESE, poteva fregiarsi del fiore all'occhiello!
Lo stesso Collura, GELESE, che ha fatto, anzi, NON HA FATTO nulla per tenere in vita i corsi universitari da lui stesso voluti! FORSE PERCHE' VOLEVA PER SEMPRE LEGARE IL SUO NOME A QUESTI CORSI? COSI' AVREBBE POTUTO DIRE CHE QUANDO C'ERA LUI C'ERA L'UNIVERSITA' A GELA???
SVEGLIATI MARCO!!!!Lascia stare la gelesità.... QUESTO E' NANISMO POLITICO!!!
Se un GELESE ci ha fatto sbeffeggiare per dieci anni da province che, con rispetto parlando, hanno il 10% del nostro patrimonio... FANCULO IL GELESE!!!!
E FANCULO LE PROVINCE!!!!

Cristina ha detto...

Ciao Falco.Dal tuo intervento noto che sei poco informato sui fatti. Collura ha sempre sostenuto Kore (anche se e forse per suoi interessi personali). Per sostenere la nascita e la continuità di un'università non occorrono solo soldi (anche soldi), Collura era da solo e non ha saputo circondarsi di politici potenti che sposassero la sua causa .. Collura ha portato l'Università a Gela e non credo sarebbe stato di suo interesse vederla morire. Che poi Collura abbia amministrato male ... è un'altro discorso. Presidente gelese o nisseno? meglio sempre e comunque un gelese, se con un gelese pensiamo di ricevere briciole e contentini, con un nisseno neanche quello.

falco ha detto...

Cristina: NANISMO POLITICO!!!
Molti ne sono affetti... NON C'E' CURA!
Forse quella informata male sei tu... sono (anzi, ero) molto più vicino a questa verità di quanto tu immagini.
In ogni caso, io, uomo di centro destra (più volte qui l'ho detto) NON VOTERO' FEDERICO PER L'INCOSISTENZA DEL SUO PROGRAMMA COLPEVOLMENTE SIMILE (e per forza!) a quello di Lombardo!
Voterò Catalano e Messana: voto disgiunto!
Stavolta!

daniele ha detto...

stamattina a ridosso delle elezioni hanno pubblicato le graduatorie per i vigili urbani, ne prendono 12, la graduatoria haimè è per titoli.
FATTO UNICO E RARO.
poichè in tutti i paesi civili si fanno per esami.
FATTO UNICO E RARO.
ragazzi che hanno figli e lauree non sono in posizione utile.
FATTO UNICO E RARO.
nella città di sinistra da una vita
vengono presi gente vicini al sindaco e ad un onorevole di sinistra.
FATTO UNICO E RARO.
c'è gente che ha fatto il servizio di leva come obbiettore di coscienza( quindi molto comunista).
FATTO UNICO E RARO.
gli obbiettori di coscienza fanno rinuncia alle armi.
FATTO UNICO E RARO.
i vigili urbani in quanto poliziotti hanno un arma di ordinanza.
FATTO UNICO E RARISSIMO.
sappiamo bene chi vuole queste situazioni e mi vengono i brividi quando leggo di giovani che vogliono votare messana, messo lì da accordi precedenti con l'onorevole sopracitato,
MA SIETE PAZZI?
QUESTO è LA PROSECUZIONE DELLA POLITICA ChE hA DISTRUTTO QUESTA CITTà ED UN gIOVANE gELESE ChE PARLA E CREDE NEgLI IDEALI DOVREBBE VOTARE MESSANA? ALIAS SPEZIALE? MA RAgIONATE CON I PIEDI? a Caltanissetta non vedono l'ora se vince messana di buttare gela nella merda più assoluta. O VI PIACE TALMENTE TANTO QUESTA SITUAZIONE CHE CI SGUAZZATE PURE VOI?

Franco ha detto...

Stamattina a ridosso delle elezioni ho sentito onorevoli vicini a Lombardo.
FATTO UNICO E RARO
Ho sentito questi onorevoli che stanno facendo la camoagna elettorale... contro loro stessi!
FATTO UNICO E RARO
Ho sentito che c'è paura in giro che con il presidente della provincia di centro destra, in realtà ad amministrare la provincia sarebbe... il vice-presidente!
FATTO UNICO... NON RARO!!!
Ho sentito di paure di perdere "l'asinu e i carrubbi" se le elezioni dovessero andare in un certo modo, cioè vincendo!
FATTO UNICO... NON RARO!!!
Ho sentito che mentre dietro Messana ci sia (presunto, non verificato!) Speziale, dietro Federico c'è Lombardo che ha 5 (CINQUE) CONDANNE IN GIUDICATO!!!
FATTO UNICO... ANZI... UNICISSIMO!!!
SIETE TALMENTE ABITUATI A SGUAZZARCI VOI IN MEZZO LA MERDA.... CHE ORMAI NON PERCEPITE PIU' NESSUN ALTRO ODORE!!!!

Massimo Catalano ha detto...

Di nuovo un saluto a tutti quanti, è bello vedere come questo confronto sia stato costruttivo. Ma la cosa che non sapete è che è stato costruttivo anche per me, anzi, soprattutto per me.

Per integrare quanto ho detto prima, volevo aggiungere che per quando riguarda il Museo e comunque i beni archeologici in genere, esso fa parte del mio programma essendo di fatto un punto importante del programma dell'Mpa, al quale ho aggiunto, evidentemente, delle integrazioni mirate al norto teritorio. E la rivalutazione dei beni archeologici del nostro territorio fano parte di questa integrazione.
Integrazione che vede pure una voce riguardante le strutture sportive per le quali storicamente ho sostenuto delle battaglie per la loro carenza nella nostra città.

Una ulteriore integrazione merita il problema dei rifiuti a Gela. Questa problematica va affrontata dall’Ente Provincia che deve assurgere a coordinatore tra i 22 COMUNI. Ancora oggi la raccolta differenziata ha percentuali MINIME, mentre la normativa nazionale impone il 35%.
Per questo i Comuni pagano:
•SANZIONI per il non raggiungimento dell’obiettivo minimo.
•ECOTASSA (tassa per il conferimento in discarica)
•TASSA POST MORTEM (manutenzione della discarica in dismissione).
URGE UN BANDO DI RACCOLTA MODERNO E CONFACENTE CON LE ULTIME NORMATIVE.
Di pari passo deve partire un programma di sensibilizzazione per gli utenti al fine di incentivare (anche con sgravi sulle bollette!) alla RACCOLTA DIFFERENZIATA.

PROBLEMA ACQUA.
Nessuno mette in dubbio che la politica di Caltacqua, spesso arbitraria e vessatoria, indica che una soluzione la si debba trovare. E al più presto!
Urge una maggiore chiarezza nei rapporti tra Caltaqua e gli utenti, anche perchè, ad oggi, NESSUNO HA IN MANO IL CONTRATTO CHE LI LEGA A CALTACQUA!
Mi sembra alquanto anomalo rispondere di un servizio ad una azienda la quale non ha alcun contratto stipulato con i propri utenti. Ecco perchè vessatoria.
Questa è la prima priorità, alla quale deve seguire:
•Nuovo contatore per evitare le eccedenze forfetarie.
•Rifacimento della rete idrica interna per dare maggiore continuità al servizio e migliorare la qualità dell’acqua.

Spero di aver integrato quanto detto prima, se così non fosse io rimango a vostra disposizione.
Vi ringrazio ancora una volta e vi saluto tutti.

Roberto ha detto...

Davvero notevole l'interesse di Catalano per questo confronto su questo blog.
Complimenti davvero.
Sono di sinistra ma... W il voto disgiunto!

Incollo qui un commento fatto sull'altro post, visto che ritengo forse che la sua collocazione naturale sarebbe stato su questo post. Perdonate la ripetizione.
In questo blog si sta prendendo la strada della consapevolezza, quella di aver capito che non sono i partiti politici, o le idee politiche a contare veramente, ma sono le idee progettuali, i programmi a FARE LA DIFFERENZA!
E chi ancora insiste con la gelesità è solo chi non riesce a togliere ancora la testa dalla sabbia!
Volete la gelesità? NEMMENO CON FEDERICO LA AVRETE!
Sapete perchè? Ve lo spiego:
Federico presidente della provincia di Caltanissetta + deputato regionale. In teoria (ma solo in teoria!) le due cariche sono compatibili. Vero. A ME HANNO INSEGNATO CHE E' MEGLIO UNA COSA FATTA BENE CHE DUE FATTE COSI' COSI'! Non solo, seconda ipotesi: Lombardo dice a Federico di dimettersi dalla carica di deputato per fare il presidente a tempo pieno! Federico a questo punto avrà due possibilità: dimettersi da deputato, e in questo caso AVREMMO PERSO UN DEPUTATO DI MAGGIORANZA (L'UNICO!), oppure NON dimettersi e far si che, visto che è IMPOSSIBILE FARE TUTTE E DUE LE COSE BENE E VISTO CHE, SE NON E' SCEMO, OPTERA' PER LA DEPUTAZIONE REGIONALE, far si che a governare la provincia sia di fatto il vice-presidente... CHE SARA' INEVITABILMENTE DI CALTANISSETTA!!!!
Dunque, ADESSO SPIEGATEMI A CHE CAVOLO SARA' SERVITA LA CAMPAGNA PER LA GELESITA'!!!!

marco ha detto...

Certo che se Lombardo candidava Catalano a Presidente avevamo un pensiero in meno tutti quanti!

peppet ha detto...

X roberto,
non so da quali fonti prendi le notizie, perchè non riesco a capire perchè mai federico dovrebbe dimettersi da deputato su richiesta di Lombardo, se vuoi ti faccio una lista enorme di persone che hanno ricoperto doppi ruoli raggiungendo l'eccellenza in entrambe, proprio Lombardo su tutti ma anche Musumeci per restare in Sicilia oppure quanti altri sono impegnati in questa campagna elettorale pur essendo già deputati regionali come il candidato alla presidenza della provincia di Agrigento o come l'on. Stancanelli a Catania, se consideri pure che Caltanissetta disti da palermo solo 130 km, oppure conosci poca gente in grado di fare due lavori e farli bene? Sul fatto della gelesità si può essere più o meno d'accordo in un epoca di globalizzazione come la nostra, ma siamo sicuri che messana sia migliore di Federico dal punto di vista amministrativo? oppure è stato scelto lui con delle primarie mooolto "democratiche" contrapponendogli tre gelesi che giocoforza si sarebbero pestati i piedi? ti ricordo inoltre che Messana è ancora il sindaco di Cl, che significa avere un ruolo amministrativo che interromperebbe in caso di elezione a presidente. secondo te perchè lo hanno fatto quelli del Pd?
perchè hanno solo lui in gamba?
o per ripagarli dello smacco fatto ai vari nisseni che dovevano essere candidati alle regionali?
facendogli mancare a conti fatti una deputazione regionale?
per l'arroganza di chi è stato eletto per la "20esima" volta nel PD, e per come sono state gestite le primarie, te lo dico in poche parole spero: il Pd sapendo che perderanno le elezioni perchè è una pure questione di numeri hanno scelto l'agnello sacrificale che ha già un ruolo amministrativo, questi tornerà da giorno 17 bello buono a fare il sindaco ed in quanto perdente è bruciato per la candidatura alle europee dell'anno prossimo, in favore di chi? scusami se scherzo ma ti dico: indovina indovinello?
o molto più semplicemente ascolti cosa dice uno dei candidati alla presidenza che si è costruito la campagna elettorale sul fatto che una persona non possa ricoprire bene più ruoli? io dico che bisogna votare chi ha più possibiltà e capacità di amministrare indipendentemente da quanti ruoli ricoprano, magari tu troverai giusto votare messana perchè per te è il migliore ma dire che una persona non possa svolgere bene le due cose mi sembra solo propagandistico e pure di poco peso, e anche se avrai capito che io voto federico. ti dico che lo voto perchè ci credo che sia il migliore e non perchè è l'altro che non lo può fare o perchè non è gelese ma semplicemente perchè ho avuto modo di vedere la sua poca consistenza politica amministrativa ed una grinta pari a zero nel dire le cose che sembra non ci creda neanche lui.

Anonimo ha detto...

per peppet
non voglio assolutamente fare polemiche.
ma io tutte queste doti amministrative e di esperienza su più fronti (vedi Stancanelli, Lombardo,ecc.)relative al candidato alla presidenza del centro destra non li vedo assolutamente , e non confondere le qualità umane e con quelle di amministratore, Federico ancora non ha amministrato proprio niente,e ricordati sempre che gente come Maira e company, possono fare i docenti universitari su come fregare il sud della provincia(ne abbiamo avuto in passato tantissime testimonianze).

FRANCESCO RE ha detto...

Ciao ragazzi. Mi dispiace non aver partecipato agli ultimi scambi, molto interessanti, ma sono impegnatissimo perchè sto preparando due esami...
Secondo me Massimo Catalano merita la stima ed il consenso di tutti noi per il suo approccio, le sue idee ed i suoi progetti a favore del nostro territorio. Massimo ha avuto modo di "maturare" come uomo politico nel corso del decennio trascorso ma mi sembra anche il caso di ricordare che il suo successo elettorale è stato determinato dai tanti giovani (e meno giovani) che frequentavano numerosi la sua popolarissima palestra ed i suoi corsi; gente che non ha votato la preparazione politica o i progetti del candidato, ma la sua presunta affidabilità - per tutti era un professionista del fitness, e non anche un politico! - e la sua simpatia! Ai tempi che preparazione politica aveva Massimo Catalano? Poteva avere attitudine politica, questo si...ma non aveva ancora esperienza. Vero è che Massimo è stato abile a trasformare la simpatia che riscuoteva tra i ragazzi in voti, e magari qualche "benefit" lo ha erogato anche lui, niente di strano, ma è anche vero che poi grazie a quei voti del popolo del fitness (e con l'appoggio politico di chi ci ha visto bene) ha avuto modo di lavorare per la città ed ha saputo farlo bene, impegnandosi concretamente, seriamente e con cognizione - al contrario di molti altri, che hanno seri problemi anche ad esprimersi in lingua Italiana - ha svolto il ruolo di consigliere comunale e gli altri incarichi che gli sono stati affidati. In poche parole ha avuto la sua chance e se l'è giocata bene! E che ben venga il suo successo elettorale! Ora, dico io, perchè non dovremmo dare una chance anche ad una ragazza come Alessandra Ascia? Questo non vuol dire che la si deve necessariamente votare, ma trovo che sia poco carino attaccare così aspramente una ragazza che si affaccia per la prima volta in politica con tanti buoni propositi e - perchè no - il sostegno di un padre che ho conosciuto e mi è sembrato una persona di uno spessore umano e professionale notevole, un buon ascoltatore, dignità ed umiltà tipiche di un uomo di altri tempi, un uomo consapevolissimo dei pro e i contro della candidatura della figlia, che però ha voluto sostenere con passione ed entusiasmo, lo stesso che alimenta la ragazza. La mia intenzione era proprio quella di conoscere di persona questa "new-entry" ed il mondo di cui faceva parte, un pò per curiosità, un pò per capire meglio quale fosse lo spirito e le idee che l'hanno mossa in questa avventura politica, quindi sono andato a parlare personalmente con Alessandra, e mi è sembrata una persona davvero SPECIALE. Una persona speciale che si sta mettendo in gioco - non senza difficoltà - CON TUTTA SE STESSA perchè vuole fortemente dare il suo contributo personale al miglioramento del nostro territorio. Mi ha parlato di POLITICA ATTIVA, di PARTECIPAZIONE, di INTEGRAZIONE, mi ha raccontato di quando ha cercato un dialogo con la provincia per proporre alcuni suoi pregetti ed ha trovato un muro, mille ostacoli burocratici, una provincia a pezzi, una realtà politico-amministrativa informe, attanagliata da una sorta di blocco che ne impedice il diritto-dovere di vivere bene, di poter lavorare, di condividere una crescita e uno sviluppo culturale ed economico, di partecipare e godere di un territorio BELLO E MALEDETTO...mi ha parlato delle sue iniziative - quelle trascorse e quelle che sono in cantiere - di proposte e progetti nell'ambito della solidarietà sociale e del mondo giovanile; mi ha manifestato, con tutto il suo trasporto emotivo, la sua voglia di pulizia, di serietà e di sobrietà, di fiducia e di affidabilità, di ritorno alla politica vera, una politica GIOVANE fatta di SERVIZIO AGLI ALTRI, di applicazione professionale e disinteresse personale...e non di SCHIFOSE STRATEGIE DI POTERE! ...Allora, GLI ALTRI FACCIANO CIò CHE VOGLIONO, MA IO LE DARO' SENZ'ALTRO CON IL MIO VOTO LA POSSIBILITA' DI PROVARE A TUTTI QUANTO SIA IN GAMBA. In bocca al lupo Alessandra! E che niente e nessuno possa scoraggiarti!!!

Anonimo ha detto...

Francesco Re: MA TU NON ERI QUELLO CHE STAVA A PALERMO E CHE A GELA SAREBBE SCESO "SOLO" PER VOTARE???
e ADESSO SCOPRIAMO CHE SEI SCESO PER "CONOSCERE" ALESSANDRA???
MI SA CHE ABBIAMO SCOPERTO IL TUO BLUF!!!!!

Roberto ha detto...

Caro peppet, a me il confronto piace tantissimo: è così che si cresce!
Dal confronto tra noi due ho dedotto du stare parlando con una persona intelligente quale sei tu. Credo, anzi, sono sicuro, che malgrado la nostra diversità di idee anche tu pensi la stessa cosa di me.
Detto questo, vista la convinzione con la quale portiamo avanti le nostre rispettive idee, e visto che chiaramente non c'è un punto di incontro, FACCIO UN PASSO INDIETRO E LA CHIUDO QUI!
Mi auguro, ma lo dico veramente, con tutto il cuore, mi auguro di sbagliarmi su Federico, ma questo lo vedremo solo tra 5 anni.
Nel frattempo, lasciamo dire che io non la penso per niente come te (e si è visto), ma nonostante questo rispetto la tua idea e... in bocca al lupo.
Noi non siamo politici, e siamo abbastanza intelligenti da capire che, non essendoci un punto di incontro, invece di litigare, ognuno vada avanti con le proprie idee nel rispetto l'uno dell'altro. Spero.

Roberto ha detto...

Caro Francesco Re, credo che il tuo commento su questo post sia alquanto fuori luogo.
Anzi, ha decisamente il sapore di una ruffianata gratuita e di una pubblicità alla "tua" cara Alessandra.
Non credo la Ascia ne abbia bisogno, ma credo che la tua ruffianata abbia sortito l'effetto contrario.
Avresti fatto meglio a "limitare" il tuo commento sul post di Alessandria, invece di fare il COPIA INCOLLA e scriverlo anche qui.
NON SIAMO STUPIDI E, COME DETTO, OLTRE A RISULTARE RIDICOLO HAI OTTENUTO L'EFFETTO CONTRARIO!

P.S. non rispondermi poichè non ti risponderò a mia volta...

peppet ha detto...

x roberto. se non hai altro da dire.
Pazienza.
ti ho solo risposto con la verità su quelle che erano delle tue supposizioni.
per il resto
5 anni di presidenza del consiglio sono anni di amministrazione in quanto seconda carica amministrativa di una città, ti invito tra l'altro ad informarti su quanti atti consiliari portano la sua firma. soprattutto per quel che riguarda il porto che è tanto discusso nelle campagne elettorali.

FEDERICO PRESIDENTE ha detto...

SI VOTA FEDERICO PRESIDENTE ..E BASTA!! ANCORA CHE FACCIAMO DISCORSI SULLA PRESIDENZA? A CALTANISSETTA VOTANO FEDERICO PERCHE' I NISSENI CONOSCONO BENE MESSANA E COSA NON HA FATTO IN QUESTI ANNI, MA STIAMO SCHERZANDO?

Roberto ha detto...

peppet allora te le vai cercando!!!
Non è che non ho nient'altro da dire... E' CHE HO CAPITO CHE CON I MURI E LE PIETRE NON C'E' DIALOGO!
PER TUA NORMA E REGOLA CONOSCO BENE LE PERSONE CHE HAI CITATO... E NONO SONO DEGLI AMMINISTRATORI COME TU DICI!
E SE TI RIFERISCI ALLA SECONDA CARICA CHE RICOPRIVA FEDERICO DIMMI... E' LA STESSA CARICA PER LA QUALE E' STATO INDAGATO PER ABUSO DI ATTI DI UFFICIO???
PENSAVO TU FOSSI UNA PERSONA INTELLIGENTE??? MA LE PERSONE INTELLIGENTI SANNO QUANTO FERMARSI!!!
Volevo evitare polemiche proprio perchè ti ritenevo intelligente, ma evidentemente hai scambiato questo blog per un posto dove l'intelligenza l'hai portata tu per la prima volta!
Ha fatto così tanto per ilporto che da 7 anni è peggiorato!
E quando IO PERSONALMENTE la settimana scorsa gli ho chiesto del porto... E' CADUTO DALLE NUVOLE!!!
Non stai parlando con uno sprovveduto, stai parlando con chi la politica la conosce benissimo, e con chi di fronte ad una polemica si tira indietro pur di non farne, MA EVIDENTEMENTE TU NON CONOSCI QUESTO SEGNO DI INTELLIGENZA, E VAI AVANTI CONVINTO DI ESSERE TU LA PERSONA INTELLIGENTE!!!
POVERO ILLUSO!

PASSO E CHIUDO!!!

Admin ha detto...

Per Roberto e per Peppe T.:
NON HO INTENZIONE PIU' DI TOLLERARE I VOSTRI "FUORI PROGRAMMI"!
SIETE INVITATI A RISPETTARE CHI NON LA PENSA COME VOI E DI NON TRASCENDERE NEL LINGUAGGIO.
ROBERTO, SEI PREGATO ALTRESI' DI NON OFFENDERE CHI SCRIVE IN QUESTO BLOG. DA PARTE MIA TI ASSICURO CHE NESSUNO OFFENDERA' TE.

VI STATE COMPORTANDO COME QUEI POLITICI DAI QUALI ENTRAMBI PRENDETE LE DISTANZE...

RAGAZZI NON HO MAI CENSURATO ALCUN MESSAGGIO DA QUANDO E' NATO QUESTO BLOG, NON COSTRINGETEMI A FARLO ADESSO.

Gianni M.

FRANCESCO RE ha detto...

X Roberto: non credevo che bisognasse chiederti "permesso" per esprimere le proprie idee su questo blog...premesso che ho riportato il mio commento anche su questo post con cognizione di causa, dato che ho parlato prima di ogni cosa del candidato Catalano, e che rispondo al tuo commento su questo post perchè è qui che lo hai fatto, mi viene da chiederti: ma chi ... ti credi di essere?
Il tuo commento è fatto solo di arroganza, offese e imperativi. E menomale che sei "di sinistra"! Bello il tuo senso di democrazia! Quello che hai scritto ti torna indietro come un boomerang perchè hai dimostrato di essere TU ridicolo e "fuori luogo". E ringrazio l'amministratore che giustamente te l'ha fatto notare. Vedi che bella figura che hai fatto? ...Contento? Ma poi perchè ti rode tanto...? Parli tanto di "confronto", ma capisci il significato di questa parola? O pensi che sia valido e vero solo cio' che pensi e che scrivi tu? "Ruffianata gratuita, pubblicità"...la tua malignità non ha limiti, ma non m'interessa. Almeno la mia "pubblicità" - se così ti piace definire una manifestazione di idee - è diretta e sincera, la tua invece è subliminale ed ipocrita. Quindi pensa ciò che vuoi, ma nel momento in cui vuoi comunicare pubblicamente ciò che pensi, vedi di darti una calmata e soprattutto abbi rispetto per gli altri. Io ho deciso di sostenere Alessandra Ascia e lo farò. Se ti rode sono fatti tuoi.

peppet ha detto...

non mi sembra di aver offeso qualcuno e se l'ho fatto chiedo scusa a tutti, purtroppo dire le cose come li vedo dal mio punto di vista forse può generare un pò di nervosismo da parte di chi non è ben disposto al dialogo, chiedo di nuovo scusa se c'è qualcuno a cui ho mancato di rispetto.

i cugini niscemesi ha detto...

Grande professore siamo sempre noi e siamo sempre con lei, le scriviamo per farle sapere che a Niscemi nonostante i candidati locali c'è un gruppo di sostenitori (pochi ma buoni)che non si faranno convincere da nessuno (amici e parenti compresi.Una di queste sere passiamo da gela.In bocca al lupo prof.
Salutiamo il mitico Gianni (anche se non lo conosciamo direttamente.. ma quando uno è simpatico si vede subito)e tutti gli utenti del mitico blog (anche i più inka....)

i cugini ha detto...

Dimenticavamo.. Pino va forte anche a Niscemi, grazie a noi maturalmente :-)
Messana lo sostiene solo qualcuno
Marotta idem
Lo Nigro non pervenuto

emanuele ha detto...

Ragazzi io di voi non conosco nessuno, ma mi sembra che vi state facendo prendere troppo dalle
parole.(peppet, e non è la prima volta, in modo particolare)
Dei nostri possibili amministratori aspetteremo i fatti, che sono la cosa più importante.
Anche se debbo ammettere che c'è una bella differenza tra proporre, discutere, confrontarsi ed offendere chi non la pensa allo stesso modo.
Se il clima dovesse continuare ad esser questo, dovrei abbandonare questo interessantissimo blog o quanto meno mi dedicherò solo alla sua lettura.

Post scriptum x romina ho letto il suo intervento in ritardo e me ne scuso.
Se io aderisco ad un partito ed il mio leader fa una fesseria non denunciando un accordo dannoso per il mio territorio , io in nome di una mia personale autonomia e di una storia fatta di battaglie per la difesa degli interessi dei miei concittadini, quanto meno prendo le distanze, dico che non sono d’accordo e mi farò carico di esternare il problema alla prima riunione valida del mia parte politica.
Questa è democrazia, questa è libertà, questa è autonomia politica, questo è rispetto per chi nel tuo territorio ti ha dato la fiducia nel rappresentarlo.

Giusy ha detto...

Caro Francesco re, io non sono d'accordo con le parole di Roberto, ma il suo contenuto un po mi trova d'accordo.
Credo che Roberto si sia riferito al fatto che tu sei entrato qui dicendo che sei di Palermo e che non venivi a Gela, ma saresti venuto SOLO per votare visto che hai visto in Alessandra una valida candidata. Invece adesso si scopre che l'hai conosciuta personalmente e addirittura anche il padre. Dunque o ti sei tradito, o sei scesa a Gela apposta, o niente di cio che hai detto risponde alla verità!
Ciò non toglie la bontà del tuo pensiero ne tantomeno la laegittima scelta di votare Alessandra, ma il modo in cui hai esposto tutto ciò ha il sapore di "infinocchiamento"...
Non offenderti Francesco, la vita è fatta di malintesi e di chiarimenti, ma la mia schiettezza mi impone di dire ciò che penso, esattamente come fai tu. E se questo porta ad offenderti ti chiedo scusa, non accadrà più. Cioè, non accadrà più che te lo dica, ma accadrà ancora che io lo pensi.

In ogni caso, io sono dell'idea che questo confronto, a parte qualche scaramuccia, sia servito e ai candidati e a noi stessi, per conoscerci.
Le incomprensioni con le relative "scaldate" ci stanno anche nelle migliori famiglie, figuriamoci in un blog, dove noi mettiamo solo un nome, o un nik, MA IL NOME VERO E LA FACCIA CE LA METTE SOLO IL BUON GIANNI!
Se non altro almeno per rispetto suo, evitiamo tutto ciò e non abbassiamoci al livello... dei politici!

Vedrete che tra qualche giorno saremo qui a festeggiare sia l'elezione di Catalano che quella di Ascia.
peccato ci possa essere un presidente solo... a meno che non aboliscano le province nel frattempo!

Roberto ha detto...

Caro Peppe T. per me l'incidente è chiuso.
Comunque guarda che al dialogo sono ben disposto... ;-)
Emanuele, stai tranquillo, tu sei tra quelli che innalza il livello dialettico e politco in questo Blog, di te c'è bisogno.
Ma c'è bisogno di tutti qui...
Ragazzi, per un pò i commenti a questo post sono sembrati una puntata de "Il processo di Biscardi"...

FRANCESCO RE ha detto...

Ciao Giusy, mi sa che hai fatto un pò di confusione. Se leggi bene - ma forse la tua superficialità te lo impedisce - non è stato Roberto a criticare il fatto che "sarei dovuto scendere da Palermo solo in occasione delle elezioni e invece sono sceso prima", ma è stato un anonimo, infatti non gli ho neanche risposto perchè non tengo in considerazione ciò che dice un codardo che non ha il coraggio di firmarsi e si nasconde nell'anonimato. Rispondo invece con piacere a te, perchè ti firmi e partecipando al blog hai affermato comunque una tua identità da blogger. Leggendo i tuoi commenti noto che intervieni quasi sempre con atteggiamento giudicante, e l'unica espressione di cui sei capace è quella di associarti o meno con quanto è stato detto da qualcun altro. Troppo facile così. Non te la prendere, questo è solo ciò che penso io. Potrei anche sbagliarmi. Ma perchè non provi ad impegnarti un pochino di più, mettendoci del tuo le prossime volte? Ed evitando di spargere veleni a priori?
Comunque dato che oltre il codardo anonimo anche tu mi muovi questa critica, colgo l'occasione per precisare che:
1. fino a qualche settimana fa pensavo di non andare a votare, perchè vedere sempre le solite facce toste che si ripropongono a rotazione mi ha nauseato; poi ho cercato di capire chi fossero i candidati, tramite questo blog ho avuto occasione di conoscere Alessandra, secondo me una giovane bella e valida novità per la politica locale, e ho deciso di andare a votare e di votare per lei...COSA CAVOLO C'E' CHE NON VA IN QUESTO???
2. Sempre se leggi con attenzione ho detto che sono di Gela e che studio e lavoro a Palermo, e non che sono di Palermo. Come potrai intuire (...O FORSE NO) essendo di Gela ho la famiglia, la ragazza, casa mia, i parenti e gli amici a Gela, così visto e considerato che dispongo di un'auto, che quando posso preferisco trascorrere i fine settimana a casa mia nella mia città, e che Palermo non è così distante da pensarci due volte prima di affrontare il "viaggio", sono andato a Gela la scorsa settimana, e ho colto l'occasione, insieme a qualche amico/a, per andare a conoscere questa ragazza. COSA CAVOLO C'E' CHE NON VA? COSA C'E' DI POCO LIMPIDO? Secondo me niente. Poi se c'è gente abituata a cercare con ossessione sempre il marcio delle cose, a vivere e pensare sempre in maniera diffidente e velenosa io non posso farci niente, non è colpa mia, ma probabilmente ciò è dovuto alle esperienze che questa gente ha avuto finora, alla vita che ha vissuto, all'ambiente dal quale proviene, alla famiglia e alla scuola in cui suo malgrado si è ritrovata. ...Per fortuna si può sempre crescere e migliorare...e imparare a cercare la bellezza delle cose, non solo il MARCIO!

niscemicontro ha detto...

Niscemicontro vota solo CATALANO

stefania ha detto...

Da qualche giorno veniamo tempestati di telefonate,sms,spot elettorali,volantini,gente che all'improvviso ti saluta e ti dice che è candidata.Candidati che fino a ieri si DISINTERESSAVANO alla vita di Gela e se gli chiedi un programma ti rispondono..programma a pirchì ci su programmi? Se mmi La DDari u votu mo duni, se no nenti.Sostenuti da conoscenti,sostenuti non so per quale principio,per quale logica.Appena gli fai notare la poca consistenza,il fatto che dovrebbero almeno conoscere i problemi e cercare di proporre soluzioni, o si allontanano o ti rispondono pirchì chiddi(fanno pure i nomi)ca ci su o comuni tantu megghiu su? Non so come andrà a finire,il mio voto è per massimo e l'ho già detto prima,ma ci sono candidati che saranno super votati (purtroppo) che fanno paura (e ci sono in tutti gli schieramenti).In questo blog siamo stati fortunati..non so forse gianni li ha selezionati prima..o forse c'è stata già una selezione naturale.

filippo ha detto...

Siamo tutti con te grande Massimo, sono le ore conclusive di una bellissima campagna elettorale!!!Tieni duro!!

Giusy ha detto...

Caro Francesco Re, SEI PRESUNTUOSO E OLTREMODO SCOSTANTE!
Se rileggi i iei commenti fin dall'inizio ti renderai conto della contraddizione in cui sei cascato!
Comunque non ho piu intenzione di stare a discutere con gente superficiale e presuntuosa come te, dunque se hai intenzione di repolicarmi sappi che lo farai al muro....

Giusy ha detto...

Cara Stefania, capisco il tuo sfogo, qui Gianni a tal riguardo ha scritto un post (Gela e il suo Tessoro) nel quale fotografa benissimo ciò che tu hai descritto.
In bocca al lupo, Stefania.

Anonimo ha detto...

Ho conosciuto personalmente Catalano in questa campagna elettorale,prima avevo solo sentito parlare di lui e lo avevo ascoltato in consiglio comunale.Devo dire che è veramente interessante,ci mette passione in quello che dice e in quello che fa.Ho scritto perchè il post di Stefania mi ha fatto riflettere e non solo il suo infatti ho un parente che si ripresenta alle provinciali e visto che non mi ha convinto prima mi ha messo in crisi,da un lato vorrei aiutarlo perchè è mio parente dall'altro non gli riconosco tutti questi meriti.Devo ancora decidere,cosa miconsigliate?Il problema è che io non riesco a dirglielo che non mi piace il suo modo di fare politica.il sonno porta consiglio.confuso

Anonimo ha detto...

Ho conosciuto personalmente Catalano in questa campagna elettorale,prima avevo solo sentito parlare di lui e lo avevo ascoltato in consiglio comunale.Devo dire che è veramente interessante,ci mette passione in quello che dice e in quello che fa.Ho scritto perchè il post di Stefania mi ha fatto riflettere e non solo il suo infatti ho un parente che si ripresenta alle provinciali e visto che non mi ha convinto prima mi ha messo in crisi,da un lato vorrei aiutarlo perchè è mio parente dall'altro non gli riconosco tutti questi meriti.Devo ancora decidere,cosa miconsigliate?Il problema è che io non riesco a dirglielo che non mi piace il suo modo di fare politica.il sonno porta consiglio.confuso

Roberto ha detto...

Caro anonimo, se siamo arrivati a questa situazione è perchè ognuno di noi abbiamo sempre votato i parenti/amici!!!
COMINCIAMO A RIAPPROPRIARCI DELLA NOSTRA VITA!!!

Massimo Catalano ha detto...

Una saluto ancora a tutti voi.

Volevo approfittare di questi minuti liberi per invitare tutti quanti venerdì sera all'Oasi Club alle 21.30 per potervi conoscere personalmente e poter scambiare quattro chiacchiere con voi.
Sarà l'occasione per poter discutere con voi e, nel caso ci saranno, di rispondere alle vostre eventuali domande.
Oppure semplicemente per passare un po di tempo insieme, qualora lo vogliate.

Colgo l'occasione per ribadire a quanti hanno apprezzato il mio programma che esso diventa attuabile solo se Federico viene eletto Presidente della provincia di Caltanissetta.
Federico è la persona giusta, al momento giusto, al posto giusto, cioè alla presidenza della provincia, dunque lavoriamo tutti per il raggiungimento di questo grande obiettivo comune.
Buon lavoro a tutti.

Massimo Catalano

marco ha detto...

Meriti il consenso.In bocca al lupo massimo